Video

same love

3 Ott

da un mesetto sto in fissa con sto pezzo.
I motivi sono tre:
1) essendo un po’ tamarra Macklemore non poteva che piacermi tantissimo
2) il ritornello è di quelli che mi fanno pensare di cantare bene
3) il video è proprio bello. Anche perché supporta un argomento su cui l’intero mondo ce la dovrebbe fare ad evolversi.

Che poi, l’omosessualità. Tutto sto parlarci, questo essere pro, contro, friendly….io non lo capisco. A me il concetto di omosessualità non mi ha mai turbato. E’ una cosa che esiste, una cosa normale, ci sono i biondi e i mori, gli astemi e le spugne, gli etero e i gay. Una caratteristica che fa parte di una persona, che magari non fa parte delle mie caratteristiche, ma che è una cosa normale. Come se uno mi dicesse: “Sai, a me piace fare sport”, e io rispondessi: “Ambè, affari tuoi, a me no. Chiamami per bere una birra e fare le chiacchere”.
Ma l’altra settimana è uscito il polverone Barilla, e alè. Daje di parole e discorsoni.
Secondo me, la dichiarazione di Monsù Barilla può essere discutibile, ma lui è un imprenditore e della sua impresa ci faccia quello che vuole, la sponsorizzi come meglio crede. Alla fine in questo modo ha fatto un’ottima mossa di marketing. I pro/friendly tutti a fare parolone sdegnate, così i contro/bigottoni tutti a dire “Mitico lui, ora compro solo Barilla.” E bla bla bla.
Non ve lo foste cacato…. Esiste sempre il boicottaggio, che resta sempre il metodo più efficace. Come quando ti sbolognano e te ti metti subito con un altro e tiè, rosica.
Viviamo in un Paese dove per buona parte delle persone avere il figlio frocio è una disgrazia, peggio del figlio malato o del figlio drogato (lo scrivo perché ho sentito questo discorso poco tempo fa, con queste esatte parole). Questo ci dovrebbe far indignare, questo ci dovrebbe far vergognare di alcune delle persone che abbiamo attorno. Questo dovrebbe riempire le nostre pagine facebook e questo dovrebbe accendere le nostre discussioni all’aperitivo.
L’ignoranza e la cattiveria contro una cosa talmente naturale che dovrebbe essere scontata.
Non le parole di un imprenditore a caso.
Che tanto, alla prossima offerta nei supermercati, già vi sarà passata e i Pan di Stelle ve li comprerete di nuovo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: