E’ arrivata l’estate.

9 Giu

Sciabattando poi vaghi, per le vie della moda in sabot”

 

E’ arrivata l’estate.

Yuppidu direte voi. Io dico solo Yup, che yuppidu mi sento di dirlo solo quando avrò la possibilità di buttarmi in acqua, mangiare un gelato o bere mojto sciabattando in un’aerea di 200 mt.

Sì, sciabattando. Perchè già d’inverno cammino male striciando i piedi. Ma d’estate sciabatto, così potete sentirmi arrivare con anticipo e smettere di parlare dei Mondiali di Calcio prima che io inizi con la storia dei Negramaro, che poi mi infervoro ed è un casino.

E’ arrivata l’estate, e con l’estate è tornato il male.

Il male aka i piedi degli altri.

Con gli anni ho fatto pace con l’idea che come sciabatto io ne hanno diritto anche gli altri, quindi ok puoi metterti il sandalo gioiello, anche l’infradito. Basta che te li tieni sempre addosso e non mi sfiori mai con il tuo piede nudo. Grazie.

Quest’anno proverò anche ad essere più tollerante con i piedi di colbato. Andate pure in giro con gli stivali scamosciati, girovagate con i calzini sotto i vostri sandali: basta che mi lasciate sciabattare liberamente e che tutti ci laviamo i piedi 1/2 volte al dì.

E’ tornato il Winner Taco, quindi quest’estate mi sento più buona.

 

PS: da ieri ho un solo pensiero: i matrimoni in giorni con temperature al di sopra dei 30 gradi andrebbero vietati. Soprattutto se in macchina non hai nessuno con cui lamentarti perchè il sedile è bollente, il volante brucia e la gente si veste di merda.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: