Archivio | agosto, 2014

La mia migliore amica

26 Ago

La mia migliore amica guarda male tutti.
Se non la conosci e la vedi per la prima volta pensi ce l’abbia con te.
La mia migliore amica parla poco, se non le vai a genio non ti parla proprio.
La mia migliore amica non ti abbraccia, non ti bacia, se può non ti tocca neanche: sembra quasi anaffettiva.
Se non la conosci pensi che sia una snob.
La mia migliore amica è quella che ti fa notare quando un vestito non ti sta bene, il baffetto ti è già cresciuto di mezzo millimetro, quella borsa è del tutto sbagliata e quella battuta, mia cara, non fa ridere.
Non gliela devi ripetere: non fa ridere.
La mia migliore amica sarà sempre in guerra con i miei calzini da adolescente, i miei capelli alla cazzo di cane, la mia matita che cola dopo 10 minuti e con i miei amori sbagliati.

E allora perché è la mia migliore amica?

Perchè la mia migliore amica non ha bisogno di abbracciarmi, di baciarmi o di dirmi che mi vuole bene: basta che mi guardi.
La mia migliore amica è così onesta che frequenta solo quelli a cui vuole bene.
La mia migliore amica è una delle persone più divertenti che conosco ed una di quella che riesce a farmi ridere fino alle lacrime.
La mia migliore amica mi sgrida se faccio cazzate ma poi mi guarda e mi dice: “ti sei divertita? Stai bene? Allora va tutto bene”
La mia migliore amica mi ha regalato Miss America e poi un’ecopelliccia perché sapeva che se no sarebbero rimasti solo dei miei desideri.
La mia migliore amica è quella che nella notte più brutta della mia vita mi ha chiamato dal bagno di un locale, senza sapere nulla, e poi mi ha raggiunta.
La mia migliore amica è una delle fortune più grandi della mia vita.

Mancano pochi giorni ai miei 30 anni e poco più di due settimane al suo matrimonio.
Io dovrò scrivere il discorso della testimone, e non so cosa scriverò ma sarà totalmente diverso da questo.
Ma dovevo dirglielo che più che la mia migliore amica lei è la mia anima gemella.

PS: comunque sei una borghese.