Cerniere vs single

21 Gen

In 30 anni di vita non mi era mai capitato di sentirmi discriminata dalla moda. Moda inteso come vestiti.

I vestiti, fondamentalmente, sono miei amici.

Non addentriamoci in discussioni seriose, che se le volete fare state leggendo il blog sbagliato.

Ritorniamo alla mia storia, che è quella che ci interessa.

Lunedì ho incontrato il mio primo vestito nemico, il primo vestito a cui ho rinunciato perchè impossibilitata ad indossarlo.

abito

Eccolo.

Apparentemente sembra un normalissimo abito con le giuste qualità per diventare membro ufficiale di quel regno del caos che è il mio armadio. Valore aggiunto: colore sobrio e lunghezza al ginocchio, che così ci posso andare a lavorare.

Stretto in vita, comodo sui fianchi, così riduco la problematica culone&coscioni fardello nr 1 delle donne a pera.

Ciao sono Valentina e sono una donna a pera.

Prezzo sotto i 30 euro. Perfetto.

Ok, lo vedo, trovo la taglia, vado in camerino.

E qua inizia il dramma.

La cerniera. Una maledetta cerniera che parte dal fondo schiena e sale su fino al collo. Maledetta moda di merda che hai riportato in vita queste dannatissime cerniere che stanno lì sopra la tua spina dorsale.

E voi qua direte: ma qual è il dramma?

Il dramma è che uno da solo sta cerniera non la può tirare su e di conseguenza neanche giù.

Ci ho provato. Mi sono dimenata in ogni modo all’interno del camerino, ho provato anche con il training autogeno ad immedesimarmi in una biscia.

“Sono una biscia, mi posso contorcere. Sono una biscia, ce la posso fare”.

Niente. Non sono riuscita a tirarla oltre la metà schiena.

Se almeno mi fosse stato male. No, mi stava pure bene.

Avrei potuto prenderlo comunque, penserete voi, ma vi dimenticate un dettaglio importante:

CON CHI VIVO IO? Con Miss America

MISS AMERICA E’ UNA PERSONA? No, è una gatta.

I GATTI COME SE LA CAVANO CON LE CERNIERE? Ne ignorano l’esistenza

Ho saggiamente preferito evitare situazioni di me che esco di casa con un vestito chiuso solo per metà in cerca di un essere umano che provveda ad aiutarmi.

Ergo, se vivi da sola gli abiti con la cerniera perfettamente parallela alla tua spina dorsale ti saranno nemici.

Nemici spietatissimi.

In alternativa puoi sempre tornare a vivere con tua madre, che nel caso ti chiuderà la cerniera e ti dirà che se ti vesti con un abito da novizia di sicuro un uomo non lo troverai.

Annunci

2 Risposte to “Cerniere vs single”

  1. Giada 23 marzo 2016 a 22:25 #

    Ciao!
    Anche io faccio un po’ di fatica con questi vestiti, ma alla fine ci si riesce. Hai provato a portare le braccia dietro la schiena, uno da sotto e l’altro da sopra, e a toccarti le dita o “stringere” una mano nell’altra? Se ci riesci, dovresti anche essere in grado di allacciare un vestito, con un po’ di sforzi e contorsioni.

  2. Giada 23 marzo 2016 a 22:38 #

    Ciao!
    (Scusa se scrivo due volte, ma non so se mi è partito il primo commento u.u)
    Allacciarsi questo tipo di vestiti è difficile, ma non impossibile. Riesci a grattarti la schiena dappertutto? Se porti le braccia dietro la schiena, un braccio da sotto e l’altro da sopra, riesci a stringerti le mani? Se a queste domande hai risposto sì, allora probabilmente riesci ad allacciarti da sola la cerniera sulla schiena: bastano un po’ di fatica e molta pratica. 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: