Archive | febbraio, 2016

Televideo txt

5 Feb

In principio fu mio nonno.

Durante le nostre telefonate lo sentivo dire spesso “Ho letto su Internet….” “Vado a controllare su internet” “Guarda che internet dice..”: tutto ok.

Peccato lui non abbia mai avuto un pc, né uno smartphone, ma solo un televisore.

Un giorno eravamo insieme a casa sua e, per raccontarmi com’era finita la tappa di quel giorno del Giro d’Italia (perchè il ciclismo è lo sport guida (ma solo guardato seduti sul divano) della nostra famiglia) mi disse: “Aspetta, andiamo su internet e controlliamo la classifica”.

Ah beh nonno, ora ti voglio proprio vedere. Vediamo come fai ad andare su Internet.

Con tutta la calma del mondo mio nonno prese il telecomando, schiacciò il tasto txt, poi tre numeri ed eccoci di fronte alla classifica di tappa del Giro d’Italia.

Internet era semplicemente il televideo.

index

 

Ma se per mio nonno era solo un mezzo per seguire meglio  il ciclismo, quel genio del male di mia madre ha fatto del televideo una filosofia di vita.

Qualsiasi cosa di cui tu abbia bisogno, sicuramente puoi trovare la risposta nel televideo e se mia madre è nei paraggi in meno di 2 secondi avrai anche il numero di pagina che devi digitare.

(Vale come rubrica sia per il televideo della Rai che per quello della Mediaset. Lei è polivalente. )

INPS, INFOTRAFFICO, METEO, OROSCOPO, POLITICA, GOSSIP, LE TRAME DEL SEGRETO.

Hai bisogno di qualche info?

C’è tutto.

Ma proprio tutto.

LE TEORIE SULLA MORTE DI DAVID BOWIE?

Ci sono anche quelle

TI SERVE UNA RICETTA?

Ce l’abbiamo

ANNUNCI MATRIMONIALI?

Anche

GRAFICHE ACCATTIVANTI?

No, ma quelle anche sticazzi

 

Magari meno fonti informazioni di internet, ma più sincere.

Perchè sul televideo trovi solo brevi notizie, ma rappresentano i fatti. Aggiornati. Ecco. Percentuale d’errore vicina allo zero.  Cosa paghi a fare un abbonamento a internet se tanto hai il televideo?? EH?? Ti piace sprecare i tuoi soldi???

Tanto che a volte, se voglio sapere i programmi tv, chiamo a casa e chiedo che pagina digitare (solitamente alle 20.30 mia madre guarda “Affari tuoi” quindi è sintonizzata sulla rubrica pagine televideo della Rai ergo pagina nr 515).

Grazie al televideo mia madre (62 anni) è totalmente informata su tutto quello che avviene nel mondo, dalla politica estera, alla cronaca fino alla musica indie (il 29 luglio 2013 mi chiamò per dirmi “Ho letto che il concerto dei blur di ieri sera non ha fatto sold out, ma se stamattina devi andare a Torino non dovresti trovare traffico o lavori in corso sulla tangenziale).

Ma come tutte le belle favole, anche la storia d’amore tra il televideo e mia madre sta attraversando una fase di crisi.

Da qualche mese, in casa è arrivato il tablet.

E con il tablet mia madre può leggere le anticipazioni in spagnolo de “Il Segreto”.

Cose che qua in Italia non si sanno ancora.

Ma caro txt, non essere il geloso.

Alla prima richiesta d’aggiornamento, sono sicura, tornerà fedelissima da te.